fbpx Skip to content

Sei pregiati volumi a MIA Fair 2021

di Pio Tarantini

© Enrico Bedolo, dal lavoro “Alfabeto delle pianure”

All’edizione in corso di MIA Fair, la Fiera Internazionale di fotografia d’arte che si tiene ogni anno a Milano, sono presenti i lavori fotografici di sette fotografi pubblicati in sei pregiati volumi ‒ uno dei quali contiene un lavoro realizzato in coppia ‒ in tiratura limitata di 125 copie e raccolti in un cofanetto ideato e prodotto da Massimo Fiameni, un grafico/artista/editore che da molti anni produce volumi interamente realizzati a mano e confezionati secondo modalità diverse e originali.

Il cofanetto prende il nome di Indigo Fanzine dalla tecnologia usata per la stampa, HP INDIGO, un sistema che coniuga alta qualità di stampa a costi contenuti.

Si tratta di sei proposte fotografiche d’autore per la curatela di Gianni Maffi, fotografo e curatore, diverse per stile, linguaggio, ricerca e contenuto. I fotografi coinvolti sono

Enrico Bedolo, Bardone/Scarpetta, Luigi Erba, Gianni Maffi, Pio Tarantini, Daniele Vita, che propongono lavori raggruppabili in tre diversi filoni: il paesaggio con Bedolo e Maffi, il reportage sociale con Bardone/Scarpetta e Daniele Vita e infine la ricerca sperimentale con Luigi Erba e Pio Tarantini.
Alfabeto delle pianure si intitola il lavoro di Enrico Bedolo, una raffinata panoramica di paesaggi padani avvolti in una luce delicata, diffusa, impalpabile come la nebbia da cui emergono manufatti edificati che si presentano allo spettatore carichi di sacralità.

©Gianni Maffi, Forcella-Toblin, Sesto, Bolzano, 2012

ANTHROPIZALPS#0 si intitola invece l’altro lavoro dedicato al paesaggio, di Gianni Maffi, e nello specifico si tratta di suggestivi paesaggi montani dove sono sempre presenti segni marcati di antropizzazione, fotografati dall’autore secondo il suo stile che vede il colore sfumare in toni alti all’interno di inquadrature estremamente rigorose.

© Maria Grazia Scarpetta, dal lavoro “Oltre le apparenze”

Per il reportage la coppia formata da Diego Bardone e Maria Grazia Scarpetta presenta il lavoro Oltre le apparenze: hanno fotografato i partecipanti a un Gay Pride secondo un approccio dove il bianco e nero è funzionale a inquadrature vivaci, con punti di vista diversi e spesso arditi in linea con lo spirito espansivo ed estroverso dei raduni gay.

© Daniele Vita, dal lavoro “San Berillo calcio junior”

Di segno diverso, sempre nell’ambito del reportage, il bianco e nero di Daniele Vita, autore ormai affermato come uno dei più interessanti in questo campo: San Berillo calcio junior si intitola il suo lavoro dedicato ai ragazzi impegnati nel gioco del calcio, a Catania, in forme dilettantesche, immersi in luoghi e periferie dove risalta la povertà. Situazioni che Daniele ha fotografato con partecipazione emotiva e visiva riscontrabile in inquadrature dinamiche e coinvolgenti.

© Luigi Erba, dal lavoro “Immagini riemerse”

Sul versante della ricerca invece Luigi Erba, con il suo lavoro Immagini riemerse, presenta fotografie di grandi tabelloni pubblicitari stradali dove le affissioni sono deteriorate dal tempo, creando stratificazioni di immagini di cui appunto riemergono soltanto brandelli.

© Pio Tarantini, dal lavoro “Imago”

Un lavoro sul tempo dunque che viene ripreso anche nel lavoro di chi scrive queste righe: Il Sogno è l’infinita Ombra del Vero si intitola la selezione di fotografie scelta per questo progetto e raccoglie fotografie di due miei lavori precedenti, Cosmogonie e Imago, dove il confine tra realtà e finzione è labile o inesistente.

Lo stand dell’editore Massimo Fiameni a MIA Fair 2021 con il progetto INDIGO.

Indigo Fanzine

Cofanetto con sei volumi fascicoli dedicati a Enrico Bedolo, Diego Bardone/Maria Grazia Scarpetta, Luigi Erba, Gianni Maffi, Pio Tarantini, Daniele Vita.

Direzione della pubblicazione: Massimo&FiameniDesign
Ideazione editoriale e artistica: Gianni Maffi
Progettazione grafica: Massimo Fiameni
Monitoraggio del progetto: Cristina Bonfoco (Paper&People)
Data pubblicazione: Ottobre 2021  (X Edizione – MIA Milan Image Art Fair, Milano)

Ogni fascicolo è costituito da 48 pagine in formato cm 22×32,5, è stampato con tecnologia INDIGO in tiratura limitata di 125 copie, confezionato a mano.

Le prime 15 copie contengono una stampa numerata e firmata dall’autore (stampa FineArt 20×30 cm, inchiostro a pigmenti su carta cotone).

Prezzi:

singola fanzine 19,00 euro
Prezzo fanzine + stampa FineArt 104,00 euro
Prezzo intero box (nr. 6 INDIGOFANZINE ) 79,00 euro

Prezzo box + stampa FineArt 504,00 euro
Per l’acquisto: indigofanzine@gmail.com

Altri articoli di questo autore

Condividi

Vuoi accedere agli eventi riservati?

Abbonati a soli 15€ per 365 giorni e ottieni più di ciò che immagini!

Se invece sei già iscritto ed hai la password, accedi da qui

Dimmi chi sei e ti dirò che workshop fa per te

Non è facile trovare un buon educatore!
Appartengo ad una generazione che ha dovuto adattarsi alla scarsa offerta dei tempi. Ho avuto un solo tutor, a cui ancora oggi devo molto. Brevi, fugaci ma intensi incontri in cui il sottoscritto, da solo con lui, cercava di prendere nota anche dei respiri e trarre insegnamento da ogni singola parola.
A causa di questa carenza io e i miei coetanei ci siamo dovuti spesso costruire una visione complementare come autori, designers, critici ed insegnanti e questo ci ha aiutato a costruire qualcosa di fondamentale e duraturo.
Per questo motivo con Cine Sud che vanta un’esperienza di oltre 40 anni nel settore della formazione, abbiamo pensato alla possibilità di offrire dei corsi “one to one”, costruiti sulla base delle esigenze individuali e in campi disparati, che vanno dalla tecnica alla ricerca di nuovi linguaggi in fotografia.
Dei corsi molto vicini a quelli che avremmo voluto avere nel passato, se ce ne fosse stata offerta l’opportunità e la parola opportunità non va sottovalutata, perché ha un peso e una sua valenza e non è spesso scontata.
Ognuno sarà libero di scegliere, sulla base dei nostri consigli, un autore o un tecnico, tra quelli offerti come docenti, e intraprendere un corso che gli offra quello di cui realmente ha bisogno e, eventualmente, ripetere questa esperienza in futuro.
Come quando si va da un eccellente sarto a scegliere con cura un vestito, adattandolo perfettamente al corpo, vogliamo fornirvi il corso che meglio si adatta alle vostre, singole e personali esigenze.
Niente nasce dal caso e per poter essere all’altezza di questo compito e potervi fornire un’offerta diversificata e soddisfacente, abbiamo pensato di sottoporvi un questionario tra il serio e lo scherzoso a cui vi preghiamo di rispondere.
Aiutateci a capire le vostre reali esigenze e chi abbiamo difronte, non ve ne pentirete.
Massimo Mastrorillo

Dimmi chi sei e ti dirò che workshop fa per te

Approfondiamo ! per i più intrepidi
X