fbpx Skip to content

Premio Hemingway 2021 a Franco Fontana

di Alessandro Tarantino

È stato assegnato all’artista Franco Fontana, uno dei fotografi italiani contemporanei più celebri a livello internazionale, il Premio Hemingway 2021 conferito per il fotolibro “America”, edito Contrejour di Parigi.

«Il volume – spiegano le motivazioni – si offre come suggestivo e autorevole, accorato romanzo visivo sul territorio americano ed è culturalmente memore di una specifica iconografia che si è avventurata, dal Novecento a oggi, anche nell’opera di pittori come Hopper, Shahn, Warhol, e di poeti e romanzieri come Agee e Kerouac».

L’artista incontrerà il pubblico del Premio Hemingway venerdì 25 giugno, alle 18 al Cinemacity, in dialogo con lo storico dell’arte Italo Zannier e riceverà il riconoscimento sabato 26 giugno, alle 20 nell’Arena Alpe Adria di Lignano Sabbiadoro, nel corso del Gala condotto da Marino Sinibaldi. Con lui saranno premiati la scrittrice Dacia Maraini per la Letteratura, lo scienziato Stefano Mancuso per l’Avventura del pensiero e il regista Carlo Verdone nella sezione Testimoni del nostro tempo.

Molti gli impegni che attendono Fontana: a Modena, nella Galleria Mazzoli, ha aperto lo scorso (19 giugno una sua personale, mentre un’ulteriore dedica arriva con la retrospettiva Language of Colour presso la Galleria Atlas di Londra. La mostra, visitabile fino al 4 settembre 2021, copre un arco temporale di 50 anni e include una grande varietà di opere di diversi soggetti e formati, dalle stampe di oltre 2 metri in tiratura limitata a un eccezionale gruppo di istantanee Polaroid scattate tra gli anni ’70 e ’80. Gli inconfondibili campi di colore del Maestro sono esposti per la prima volta a Londra dopo 17 anni, la galleria Atlas rappresenta in esclusiva l’opera di Fontana nel Regno Unito.

Dopo l’esperienza del 2020, gli organizzatori del premio hanno deciso di riproporre a tutti gli spettatori la possibilità di seguire in diretta online gli eventi del “mini-festival”, così come la cerimonia di premiazione che vedrà la presenza di tutte e 4 le personalità premiate.

Il pubblico potrà seguire le vivaci interviste agli autori in remoto, in una dimensione digitale, ma non per questo meno coinvolgente: le conversazioni trasmesse in diretta streaming sapranno avvicinare al pubblico i protagonisti e le loro riflessioni, portandoli nelle case di tutta Italia.

La programmazione, fruibile attraverso il sito internet dedicato al premio, avrà inizio venerdì 25 giugno alle ore 18:00 con “America”, l’incontro con Franco Fontana ed introduzione di Italo Zannier. Alle ore 21:00 sarà la volta di Dacia Maraini intervistata da Gian Mario Villalta nell’incontro “Amata scrittura”. Il giorno successivo, sabato 26 giugno alle 11:30, lo scienziato Stefano Mancuso sarà in dialogo con Simona Regina nell’evento “Plant revolution”.

Altri articoli di questo autore

Condividi

Articoli Recenti

Vuoi accedere agli eventi riservati?

Abbonati a soli 15€ per 365 giorni e ottieni più di ciò che immagini!

Se invece sei già iscritto ed hai la password, accedi da qui

Dimmi chi sei e ti dirò che workshop fa per te

Non è facile trovare un buon educatore!
Appartengo ad una generazione che ha dovuto adattarsi alla scarsa offerta dei tempi. Ho avuto un solo tutor, a cui ancora oggi devo molto. Brevi, fugaci ma intensi incontri in cui il sottoscritto, da solo con lui, cercava di prendere nota anche dei respiri e trarre insegnamento da ogni singola parola.
A causa di questa carenza io e i miei coetanei ci siamo dovuti spesso costruire una visione complementare come autori, designers, critici ed insegnanti e questo ci ha aiutato a costruire qualcosa di fondamentale e duraturo.
Per questo motivo con Cine Sud che vanta un’esperienza di oltre 40 anni nel settore della formazione, abbiamo pensato alla possibilità di offrire dei corsi “one to one”, costruiti sulla base delle esigenze individuali e in campi disparati, che vanno dalla tecnica alla ricerca di nuovi linguaggi in fotografia.
Dei corsi molto vicini a quelli che avremmo voluto avere nel passato, se ce ne fosse stata offerta l’opportunità e la parola opportunità non va sottovalutata, perché ha un peso e una sua valenza e non è spesso scontata.
Ognuno sarà libero di scegliere, sulla base dei nostri consigli, un autore o un tecnico, tra quelli offerti come docenti, e intraprendere un corso che gli offra quello di cui realmente ha bisogno e, eventualmente, ripetere questa esperienza in futuro.
Come quando si va da un eccellente sarto a scegliere con cura un vestito, adattandolo perfettamente al corpo, vogliamo fornirvi il corso che meglio si adatta alle vostre, singole e personali esigenze.
Niente nasce dal caso e per poter essere all’altezza di questo compito e potervi fornire un’offerta diversificata e soddisfacente, abbiamo pensato di sottoporvi un questionario tra il serio e lo scherzoso a cui vi preghiamo di rispondere.
Aiutateci a capire le vostre reali esigenze e chi abbiamo difronte, non ve ne pentirete.
Massimo Mastrorillo

Dimmi chi sei e ti dirò che workshop fa per te

Approfondiamo ! per i più intrepidi
X