fbpx Skip to content

La luce continua di qualità: Mirko Poppi (TFS) presenta Nanlite e Nanlux

di Alessandro Tarantino

…E luce (continua) fu! Negli ultimi anni si è assistito ad un forte incremento dell’attenzione e dell’apprezzamento per i dispositivi d’illuminazione a luce continua. Così, sempre più marchi hanno seguito il trend del mercato per offrire soluzioni ogni volta più performanti e efficienti. Tra queste, Nanguang è quella che ha fatto segnare le più grandi evoluzioni tecniche e tecnologiche in breve tempo. Nata 29 anni fa e importata da Toscana Foto Service, Nanguang (con i suoi marchi) si stanno ritagliando segmenti di mercato (soprattutto tra i professionisti e nella fascia alta per la produzione cinematrografica) sempre più ampi, tanto da mettere nel mirino aziende leader come ARRI. Ne abbiamo parlato con Mirko Poppi, product specialist dei prodotti a marchio Nanlite e Nanlux dell’azienda cinese.

«La principale dote di Nangwang – ci spiega – è legata al suo fondatore che è direttore della fotografia e suo figlio, che è ai vertici societari, ne sta seguendo le orme. Producono, quindi, sapendo ciò che realmente serve al mercato di riferimento e sono competenti. Hanno così deciso di lavorare puntando sull’alta qualità della produzione e sul massimo rigore produttivo, un mix che si traduce in prodotti altamente performanti e capaci di rispondere alle esigenze più specifiche».

L’avvento dell’illuminazione LED, abbinata alla crescita esponenziale delle capacità delle macchine fotografiche di realizzare video di qualità, ha determinato l’evoluzione del mercato della luce continua, un mercato nel quale in tanti si sono tuffati e che ha indotto Nanguang a dare vita ai marchi Nanlite e Nanlux per essere più facilmente riconoscibili sul mercato internazionale.

Come detto, il competitor principale dei prodotti del segmento più alto (Nanlux) è ARRI, ma è una competizione in cui la comparazione può avvenire solo sul piano tecnico, perché dal punto di vista dei costi, l’azienda cinese riesce a mantenersi abbondantemente al di sotto del competitor: «La visione introdotto da Nanguang si è tradotta in una sorta di democratizzazione del mercato. Com’è avvenuto per il passaggio da sistemi analogici a sistemi digitali in fotografia, anche sull’illuminazione il percorso è stato simile. Così in tutte le linee di prodotti si hanno CRI e TLC elevati per dare vita ad una luce pura, ad un bianco perfetto sia al centro dei pannelli che sui bordi».

Nessuna caduta di luce e stabilità anche nella temperatura del colore a cui si associano costi non elevati, insomma.

«A listino ci sono prodotti diversi per esigenze diverse – continua Poppi -: per Nanlite ci sono prodotti a proiettore, a pannello o anche a tubo, anche adatti a chi cerca compattezza e portabilità, pur mantenendo una luce stabile e ottimamente diffusa. Ad ogni prodotto, poi, corrisponde la relativa linea di accessori, anche se i prodotti della linea Forza hanno un attacco Bowens compatibile che permette di adattare prodotti magari già in possesso dei clienti».

Tutti i prodotti sono poi gestibili con mixer luci o specifiche app per smartphone. Oltre, poi, agli ormai notissimi LED circolari utilizzati tanto nella produzione di contenuti per il web, i prodotti a marchio Nanlux si rivolgono ai professionisti del cinema e delle produzioni di alto livello: «Le serie Dyno, TK ed Evoke riprendono e ampliano, anche nelle misure, le caratteristiche dei prodotti a marchio Nanlite per adattarsi alle esigenze di produzioni broadcast».

La pandemia ha indotto una serie di difficoltà sui mercati internazionali in tema di logistica. Anche Nanguang ne ha risentito anche perché i volumi di vendita nel periodo segnato dalla Covid-19 sono aumentati, «tuttavia – conclude Poppi – Toscana Foto Service è riuscita ad anticipare alcune delle criticità logistiche e finora siamo riusciti a gestire gli ordini con relativa tranquillità».

Altri articoli di questo autore

Condividi

Vuoi accedere agli eventi riservati?

Abbonati a soli 15€ per 365 giorni e ottieni più di ciò che immagini!

Se invece sei già iscritto ed hai la password, accedi da qui

Dimmi chi sei e ti dirò che workshop fa per te

Non è facile trovare un buon educatore!
Appartengo ad una generazione che ha dovuto adattarsi alla scarsa offerta dei tempi. Ho avuto un solo tutor, a cui ancora oggi devo molto. Brevi, fugaci ma intensi incontri in cui il sottoscritto, da solo con lui, cercava di prendere nota anche dei respiri e trarre insegnamento da ogni singola parola.
A causa di questa carenza io e i miei coetanei ci siamo dovuti spesso costruire una visione complementare come autori, designers, critici ed insegnanti e questo ci ha aiutato a costruire qualcosa di fondamentale e duraturo.
Per questo motivo con Cine Sud che vanta un’esperienza di oltre 40 anni nel settore della formazione, abbiamo pensato alla possibilità di offrire dei corsi “one to one”, costruiti sulla base delle esigenze individuali e in campi disparati, che vanno dalla tecnica alla ricerca di nuovi linguaggi in fotografia.
Dei corsi molto vicini a quelli che avremmo voluto avere nel passato, se ce ne fosse stata offerta l’opportunità e la parola opportunità non va sottovalutata, perché ha un peso e una sua valenza e non è spesso scontata.
Ognuno sarà libero di scegliere, sulla base dei nostri consigli, un autore o un tecnico, tra quelli offerti come docenti, e intraprendere un corso che gli offra quello di cui realmente ha bisogno e, eventualmente, ripetere questa esperienza in futuro.
Come quando si va da un eccellente sarto a scegliere con cura un vestito, adattandolo perfettamente al corpo, vogliamo fornirvi il corso che meglio si adatta alle vostre, singole e personali esigenze.
Niente nasce dal caso e per poter essere all’altezza di questo compito e potervi fornire un’offerta diversificata e soddisfacente, abbiamo pensato di sottoporvi un questionario tra il serio e lo scherzoso a cui vi preghiamo di rispondere.
Aiutateci a capire le vostre reali esigenze e chi abbiamo difronte, non ve ne pentirete.
Massimo Mastrorillo

Dimmi chi sei e ti dirò che workshop fa per te

Approfondiamo ! per i più intrepidi
X