fbpx Skip to content

In God We Trust

di Francesca Cao

Bedford Stuyvesant è il quartiere di Brooklyn al centro della cultura Afroamericana, dove sono nati molti dei personaggi simbolo del Black Power.

Tradizionalmente popolare, questo quartiere, è protagonista del film “Fa’ la cosa giusta” di Spike Lee, anche lui nato in questo “ ‘hood”.

Ben Lontano dal lustro di Manhattan qui si combatte ogni giorno la povertà e la delinquenza in un panorama fatto di “Projects”, i quartieri popolari  costruiti dalla municipalità di Brooklyn, e le tradizionali “brownstones”. I valori di questa comunità sono fortemente radicati e si esprimono in una forte religiosità di tipo animista nata durante la tratta dei neri e sviluppatasi nei secoli successivi nei sobborghi delle città dove storicamente sono stati isolati gli Afroamericani.

Questo è uno dei primi progetti che ho realizzato dopo aver frequentato l’International Center of Photography. Mi sono infatti trasferita in questa zona nel Settembre del 2007 e quasi immediatamente sono stata attratta dai canti e dalle grida che sentivo da casa mia la domenica.

Il numero delle chiese nel quartiere è elevatissimo, basti pensare che solo nell’isolato dove abitavo ce n’erano cinque. Questi luoghi di culto, che all’esterno sembrano semplici case, nascondono un mondo affascinante, il luogo dove la domenica si sfoga, in modo teatrale, la fatica e il dolore accumulati durante la settimana ma anche il cuore della cultura popolare americana.

Al termine della messa infatti viene offerto il pranzo tipico cucinato dalle donne del quartiere e si condivide il pasto rinsaldando i legami culturali.

Con queste immagini ho voluto raccontare un mondo nascosto, una realtà che mi ha attratto e affascinato: quelle chiese erano l’elemento che differenziava questa parte della popolazione dalla mono-cultura dominante. La riflessione che ne era sorta, scatto dopo scatto, era che per quanto distanti, gli esseri umani spesso reagiscono negli stessi modi alla sofferenza.

Raccogliendosi in comunità e rafforzando i legami umani portando, almeno la domenica, un momento di pace tra quelle strade difficili

https://vervephoto.wordpress.com/2010/03/
www.francescacaophotography.com

Altri articoli di questo autore

Condividi

Articoli Recenti

Vuoi accedere agli eventi riservati?

Abbonati a soli 15€ per 365 giorni e ottieni più di ciò che immagini!

Se invece sei già iscritto ed hai la password, accedi da qui

Dimmi chi sei e ti dirò che workshop fa per te

Non è facile trovare un buon educatore!
Appartengo ad una generazione che ha dovuto adattarsi alla scarsa offerta dei tempi. Ho avuto un solo tutor, a cui ancora oggi devo molto. Brevi, fugaci ma intensi incontri in cui il sottoscritto, da solo con lui, cercava di prendere nota anche dei respiri e trarre insegnamento da ogni singola parola.
A causa di questa carenza io e i miei coetanei ci siamo dovuti spesso costruire una visione complementare come autori, designers, critici ed insegnanti e questo ci ha aiutato a costruire qualcosa di fondamentale e duraturo.
Per questo motivo con Cine Sud che vanta un’esperienza di oltre 40 anni nel settore della formazione, abbiamo pensato alla possibilità di offrire dei corsi “one to one”, costruiti sulla base delle esigenze individuali e in campi disparati, che vanno dalla tecnica alla ricerca di nuovi linguaggi in fotografia.
Dei corsi molto vicini a quelli che avremmo voluto avere nel passato, se ce ne fosse stata offerta l’opportunità e la parola opportunità non va sottovalutata, perché ha un peso e una sua valenza e non è spesso scontata.
Ognuno sarà libero di scegliere, sulla base dei nostri consigli, un autore o un tecnico, tra quelli offerti come docenti, e intraprendere un corso che gli offra quello di cui realmente ha bisogno e, eventualmente, ripetere questa esperienza in futuro.
Come quando si va da un eccellente sarto a scegliere con cura un vestito, adattandolo perfettamente al corpo, vogliamo fornirvi il corso che meglio si adatta alle vostre, singole e personali esigenze.
Niente nasce dal caso e per poter essere all’altezza di questo compito e potervi fornire un’offerta diversificata e soddisfacente, abbiamo pensato di sottoporvi un questionario tra il serio e lo scherzoso a cui vi preghiamo di rispondere.
Aiutateci a capire le vostre reali esigenze e chi abbiamo difronte, non ve ne pentirete.
Massimo Mastrorillo

Dimmi chi sei e ti dirò che workshop fa per te

Approfondiamo ! per i più intrepidi
X