fbpx Skip to content

Il fascino dell’imperfezione. Dialoghi con Domenico Quirico. Interviste, racconti, documenti.

di Paolo Ranzani

Ogni libro è un po’ come un viaggio, questo, ve lo assicuro, molto di più. Cinque conversazioni, 280 pagine e più di 70 fotografie.

Ma iniziamo con il conoscere colei che ha raccolto con dovizia e pazienza questa mole di esperienze, Tiziana Bonomo. Per prima cosa mi fa piacere poter dire che è una straordinaria organizzatrice di eventi di fotografia nonché una vivace appassionata di tutto ciò che riguarda il linguaggio fotografico, ma ho anche la fortuna di essere un suo buon amico e così ho ricevuto in lettura questo testo che mi ha incuriosito e ho deciso di farmi raccontare qualcosa di più.

In una chiacchierata Tiziana ci rivela che il suo è un fatto di consapevolezza.

“La fotografia è la mia finestra”, ama raccontare, “Si, una finestra che cerco di tenere sempre aperta sul mondo – così vasto, così aperto e scoperto allo stesso tempo – con la speranza di vedere ciò che mi consente di diventare migliore, di intuire l’atteggiamento credibile da sostenere nella società in cui vivo, di comprendere come si muove l’umanità, di trovare me stessa, la mia vera identità in questo mondo complesso, in questa vita ferrosa. Ho a lungo nascosto a me stessa questa ricerca interiore pensando illusoriamente che le tante tappe superate della vita e i tanti ruoli di laureanda, dirigente, moglie, madre mi avessero modellato, disegnato come in un quadro di Renoir. Ma le conquiste, raggiunte sempre con fatica, che portavano con sé l’incanto e il disincanto di un benessere conquistato con rabbia, venivano spesso trattenute nel mio animo bisognoso di conferme e quasi mai volutamente condivise con altri per timore di mostrare la fragilità di una sensibilità nascosta, sepolta da ambizioni, convenzioni, luoghi comuni, conflittualità più o meno manifeste. Così è iniziata lentamente una ricerca nell’arte, nel reportage, nella letteratura. Un giorno, per caso, ho letto Esodo di Domenico Quirico: tutto il dolore sepolto si è rifatto vivo, quella voglia di sapere che credevo spenta ha mostrato di non essersi mai estinta. Mi sono commossa.”

Un viaggio in un uomo che ha molto viaggiato.

Cinque conversazioni, un unico intenso dialogo, con il giornalista Domenico Quirico a partire dai temi che caratterizzano la sua odissea nel mondo contemporaneo: scrittura, guerra, migrazione, storia, prigionia, dolore, paesaggio, fede. Attraverso i documenti, le fotografie e soprattutto le parole vive raccolte dall’autrice “Il fascino dell’imperfezione” cerca di svelare la percezione originale di un narratore del nostro tempo restituendo la sua testimonianza vissuta in drammatica presa diretta sugli avvenimenti storici più rilevanti degli ultimi trent’anni. Il tentativo di rimanere con l’uomo Quirico in quella affascinante zona di imperfezione, erranza, incompiutezza che sembra innervare il nostro mondo. In un impegno durato tre anni, Tiziana Bonomo ha costruito una sintesi del ruolo di Domenico Quirico nel mondo dell’informazione come giornalista, scrittore, divulgatore, e del suo dramma umano di sequestrato in Siria nell’aprile del 2013 e prigioniero-ostaggio per 152 giorni, sottoposto a maltrattamenti psichici e fisici.

Tiziana Bonomo ha lavorato a lungo nel marketing e nella comunicazione di grandi aziende internazionali. Negli ultimi anni ha fondato ”ArtPhotò” con cui promuove e sperimenta progetti legati alla fotografia di documentazione e impegno sociale.

Domenico Quirico è giornalista del quotidiano “La Stampa” dai primi anni ’80. Inviato di guerra, corrispondente da Parigi. Ha narrato guerre, rivoluzioni, migrazioni degli ultimi trent’anni. Autore di numerosi libri in cui racconta le sue esperienze di viaggiatore in luoghi complicati della Storia. Ha ricevuto prestigiosi premi giornalisti come il “Montanelli” e il “Terzani”.

“Il fascino dell’imperfezione”. Dialoghi con Domenico Quirico | Interviste, racconti, documenti

Edito da Jaca Book

Altri articoli di questo autore

Condividi

Vuoi accedere agli eventi riservati?

Abbonati a soli 15€ per 365 giorni e ottieni più di ciò che immagini!

Se invece sei già iscritto ed hai la password, accedi da qui

Dimmi chi sei e ti dirò che workshop fa per te

Non è facile trovare un buon educatore!
Appartengo ad una generazione che ha dovuto adattarsi alla scarsa offerta dei tempi. Ho avuto un solo tutor, a cui ancora oggi devo molto. Brevi, fugaci ma intensi incontri in cui il sottoscritto, da solo con lui, cercava di prendere nota anche dei respiri e trarre insegnamento da ogni singola parola.
A causa di questa carenza io e i miei coetanei ci siamo dovuti spesso costruire una visione complementare come autori, designers, critici ed insegnanti e questo ci ha aiutato a costruire qualcosa di fondamentale e duraturo.
Per questo motivo con Cine Sud che vanta un’esperienza di oltre 40 anni nel settore della formazione, abbiamo pensato alla possibilità di offrire dei corsi “one to one”, costruiti sulla base delle esigenze individuali e in campi disparati, che vanno dalla tecnica alla ricerca di nuovi linguaggi in fotografia.
Dei corsi molto vicini a quelli che avremmo voluto avere nel passato, se ce ne fosse stata offerta l’opportunità e la parola opportunità non va sottovalutata, perché ha un peso e una sua valenza e non è spesso scontata.
Ognuno sarà libero di scegliere, sulla base dei nostri consigli, un autore o un tecnico, tra quelli offerti come docenti, e intraprendere un corso che gli offra quello di cui realmente ha bisogno e, eventualmente, ripetere questa esperienza in futuro.
Come quando si va da un eccellente sarto a scegliere con cura un vestito, adattandolo perfettamente al corpo, vogliamo fornirvi il corso che meglio si adatta alle vostre, singole e personali esigenze.
Niente nasce dal caso e per poter essere all’altezza di questo compito e potervi fornire un’offerta diversificata e soddisfacente, abbiamo pensato di sottoporvi un questionario tra il serio e lo scherzoso a cui vi preghiamo di rispondere.
Aiutateci a capire le vostre reali esigenze e chi abbiamo difronte, non ve ne pentirete.
Massimo Mastrorillo

Dimmi chi sei e ti dirò che workshop fa per te

Approfondiamo ! per i più intrepidi
X