fbpx Skip to content

Fleur [Damiano Errico]

di Damiano Errico

….è comune dipingere fiori,  ma dar loro il profumo è soltanto facoltà di Dio.

Ricordo che trovai questa frase in un libro di opere d’arte che rappresentava fiori.
Pensai subito che doveva essere presente all’interno del mio libro, quasi pronto per la pubblicazione.
Si, perché la donna è come un fiore, ognuna diversa, ognuna con il suo “profumo”.
Fleur parla, attraverso 50 ritratti, della bellezza femminile, quella bellezza che come un universo, tende alla perfezione divina.
Magari vi parlerò del mio libro in altre occasioni, perché adesso voglio condividere con voi un momento molto importante legato a Fleur.

Era  l’8  marzo del 2013 (festa della donna) che presentai il mio libro, e decisi di programmare una presentazione itinerante, in tutta Italia. Erano passati pochi mesi, ricordo che era di agosto e villeggiavo in Puglia. Mi arrivò una telefonata da Demetrio, presidente di una nota associazione di videografi. Si congratulava per la mia pubblicazione e, con tono sereno, mi propose di tenere un workshop per gli iscritti dell’associazione. Stavano organizzando un Campus internazionale, dove avrebbero contribuito professionisti di fama mondiale. Non solo……mi offrì anche la possibilità di realizzare, durante il Campus, un cortometraggio dedicato al mio ”Fleur”.

Ero sicuro si trattasse di uno scherzo!! Un workshop e un cortometraggio ispirato al mio libro…invece no. A novembre andai a Corciano per parlare della mia luce, e per dare luce al cortometraggio.

Ricordo che, in modo ingenuo, chiesi a Demetrio che cosa poteva interessare ai videografi della  mia fotografia,  la sua risposta fu: la tua luce. Questo mi fece capire tanto, muovevo i miei primi passi in un mondo meraviglioso.

Mi ritrovai il primo giorno in una sala con circa 80 partecipanti,  parlai della mia ricerca, dei miei progetti e del mio libro. Fleur era il vero protagonista, tutto fu organizzato per dargli identità, forma …e profumo.

Improvvisammo anche un casting per reclutare gli attori, ci rivolgemmo agli ospiti della struttura. Il video doveva rappresentare la fanciullezza, la gioventù e la vecchiaia, insomma.. le tre età della donna. La proprietaria della struttura  fu molto disponibile a rappresentare la terza età, mentre una ragazzina americana si cimentò nella fanciullezza, per la gioventù invece avevamo una nostra modella.

La mattina successiva, alle 6.00, ero già con Alejandro, Giuseppe e Luigia in cerca di location.

La prima tappa fu il lago, eravamo non distanti dal lago Trasimeno, ed individuammo facilmente la zona dove effettuare le riprese. Era brutto tempo ed il rischio di ritrovarci la pioggia era molto alto.

Valutammo anche le stanze della struttura, in caso di pioggia. Provvidenziale fu questa valutazione perché puntualmente la pioggia arrivò.

Intanto eravamo pronti per le riprese: l’idea era quella di realizzare il corto in presenza degli allievi, quindi condividere emozioni, difficoltà e soluzioni.

Le difficoltà furono tante: portare la ragazza  nel lago, la pioggia minacciosa, le zanzare, e la presenza di tante persone. Di certo fu la mia esperienza più importante: Master e  direttore della fotografia, con uno staff eccellente. Tra le tante difficoltà la peggiore si manifestò nella parte finale: dovevamo concludere una scena all’aperto, ma era quasi notte e pioveva.

Entrammo nella struttura ricettiva e, senza indugiare, andammo all’ultimo piano dove avremmo trovato sicuramente più luce. La fortuna fu dalla nostra parte perché trovammo una grossa vetrata con un abbaino. Riuscimmo in questo modo a  concludere le riprese.

Fleur  era pronto per essere editato. Una singolarità nel montaggio fu quella di far scorrere alcune scene al contrario.

In serata fu presentato a tutti i partecipanti, circa 6 minuti di video realizzati in un solo giorno!

Fleur è presente su Youtube e Vimeo, il libro fotografico è presente in vendita sul mio sito e presso Cine Sud.

Altri articoli di questo autore

Condividi

Vuoi accedere agli eventi riservati?

Abbonati a soli 15€ per 365 giorni e ottieni più di ciò che immagini!

Se invece sei già iscritto ed hai la password, accedi da qui

Dimmi chi sei e ti dirò che workshop fa per te

Non è facile trovare un buon educatore!
Appartengo ad una generazione che ha dovuto adattarsi alla scarsa offerta dei tempi. Ho avuto un solo tutor, a cui ancora oggi devo molto. Brevi, fugaci ma intensi incontri in cui il sottoscritto, da solo con lui, cercava di prendere nota anche dei respiri e trarre insegnamento da ogni singola parola.
A causa di questa carenza io e i miei coetanei ci siamo dovuti spesso costruire una visione complementare come autori, designers, critici ed insegnanti e questo ci ha aiutato a costruire qualcosa di fondamentale e duraturo.
Per questo motivo con Cine Sud che vanta un’esperienza di oltre 40 anni nel settore della formazione, abbiamo pensato alla possibilità di offrire dei corsi “one to one”, costruiti sulla base delle esigenze individuali e in campi disparati, che vanno dalla tecnica alla ricerca di nuovi linguaggi in fotografia.
Dei corsi molto vicini a quelli che avremmo voluto avere nel passato, se ce ne fosse stata offerta l’opportunità e la parola opportunità non va sottovalutata, perché ha un peso e una sua valenza e non è spesso scontata.
Ognuno sarà libero di scegliere, sulla base dei nostri consigli, un autore o un tecnico, tra quelli offerti come docenti, e intraprendere un corso che gli offra quello di cui realmente ha bisogno e, eventualmente, ripetere questa esperienza in futuro.
Come quando si va da un eccellente sarto a scegliere con cura un vestito, adattandolo perfettamente al corpo, vogliamo fornirvi il corso che meglio si adatta alle vostre, singole e personali esigenze.
Niente nasce dal caso e per poter essere all’altezza di questo compito e potervi fornire un’offerta diversificata e soddisfacente, abbiamo pensato di sottoporvi un questionario tra il serio e lo scherzoso a cui vi preghiamo di rispondere.
Aiutateci a capire le vostre reali esigenze e chi abbiamo difronte, non ve ne pentirete.
Massimo Mastrorillo

Dimmi chi sei e ti dirò che workshop fa per te

Approfondiamo ! per i più intrepidi
X